Milan-Napoli, 32ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Termina 0-0 il big match di questa 32esima giornata di Serie A Tim 2017/2018 tra Milan e Napoli. Un pareggio quello di San Siro che non serve a nessuna delle due squadre: i rossoneri restano lontano dalla Champions League e il Napoli potrebbe perdere altri punti sulla Juventus, che giocherà alle 18 in casa contro la Sampdoria.

Milan-Napoli 0-0: tabellino e pagelle

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma 8; Calabria 6, Musacchio 6, C. Zapata 6,5, R. Rodríguez 6; Kessié 6,5, Biglia 6, Bonaventura 5,5 (34′ st Locatelli s.v.); Suso 6, Kalinić 6 (24′ st André Silva 6), Çalhanoğlu 6,5. A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Abate, Antonelli, G. Gómez, Montolivo, Locatelli, Mauri, Cutrone, Borini, A. Silva. Allenatore: Gattuso.

NAPOLI (4-3-3): Reina 6; Maggio 6, Albiol 6,5, Koulibaly 6, Hysaj 6; Allan 6 (42′ st Rog s.v.), Jorginho 6, Hamšík 6 (20′ st Zielinski 6); Callejón 6, Mertens 5 (20′ st Milik 6), Insigne6,5 . A disposizione: Sepe, Rafael, Chiricheş, Tonelli, Milić, Diawara, Machach, Rog, Zieliński, Ounas, Milik. Allenatore: Sarri.

Marcatori: /

Arbitro: Luca Banti di Livorno

Note: Ammoniti Zapata (M), Hysaj (N), Koulibaly (N), Calhanoglu(M)

MILAN – IL MIGLIORE

Donnarumma 8: ai grandi portieri basta una sola parata per essere protagonista di una partita. Ed è quello che accade all’estremo difensore rossonero che nel finale è miracoloso su Milik e salva il suo Milan

MILAN – IL PEGGIORE 

Bonaventura 5,5: il centrocampista rossonero è ancora lontano dalla forma ottimale. Si impegna molto, ma non riesce ad essere incisivo come in passato.

NAPOLI – IL MIGLIORE

Insigne 6,5: sebbene non sia il giocatore che abbiamo ammirato nella prima parte della stagione, le maggiori occasioni del Napoli nascono tutte dai suoi piedi. E’ il giocatore a cui gli azzurri devono affidarsi per continuare a sognare

NAPOLI – IL PEGGIORE 

Mertens 5: in questo momento il folletto belga sembra un corpo estraneo a questa squadra. Dries non riesce ad incidere come in passato e probabilmente in questo momento l’attacco del Napoli e molto più pericoloso quando c’è Milik a guidarlo.

Milan-Napoli: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Rispetto ai primi 45 minuti il Napoli scende in campo con un piglio diverso e la volontà di portare a casa la vittoria. Il Milan però non è dello stesso avviso e gioca una grande ripresa, impedendo agli uomini di Sarri di costruire grosse occasioni e rendendosi pericoloso soprattutto grazie ai tanti angoli conquistati. Nel finale super possibilità per i partenopei con Milik, ma Donnarumma è miracoloso.

48′ Triplice fischio di Banti, finisce qui: Milan 0, Napoli 0

46′ MIRACOLO DI DONNARUMMA!!!!!! Parata da fenomeno su Milik!!

44′ Banti assegna 3 minuti di recupero

43′ In questi ultimi minuti il Milan sembra averne più del Napoli

41′ Cambio Napoli: fuori Allan, dentro Rog

39′ Quarto angolo consecutivo per il Milan, che ora aumenta la pressione

38′ Tiro dalla distanza di Biglia, pallone deviato da Zielinski e palla in angolo

36′ Ci prova il Napoli: lungo lancio di Jorginho, stop straordinario di Insigne, che calcio subito, Donnarumma respinge

34′ Cambio Milan: fuori Bonaventura, dentro Locatelli

33′ Il Milan prova a rimettere la testa fuori e spingersi in avanti

30′ 15 minuti al termine della gara, persiste il pareggio

28′ Napoli in avanti, angolo per gli azzurri

25′ Il Milan sembra stanco e al momento ha rinunciato alla fase offensiva

24′ Cambio Milan: fuori Kalinic, dentro André Silva

20′ Doppio cambio per il Napoli: fuori il capitano Hamsik, dentro Zielinski; fuori Mertens, dentro Milik

18′ Hysaj atterra Suso e prende il giallo

14′ Dopo un buon momento del Napoli, il Milan prova a prendere in mano il pallino del gioco

11′ Napoli ancora in avanti: cross basso di Hamsik per Callejon, fermato in angolo prima del tiro

9′ Ammonito Zapata per fallo su Maggio

7′ Il Milan prova a rispondere: tiro di Suso dalla distanza, pallone alto

5′ Napoli più convinto in questa ripresa: gli azzurri spingono molto

2′ NAPOLI VICINO AL GOL! Hamsik si ritrova da solo davanti a Donnarumma dopo una magia di Insigne: lo slovacco però è troppo defilato e il suo tiro-cross passa a pochi centimetri dalla linea di porta senza trovare la deviazione di un compagno

1′ Cominciano i secondi 45 minuti

SINTESI PRIMO TEMPO – Non ci si è annoiati in questo primo tempo a San Siro. Napoli e Milan hanno infatti giocato una buona partita, creando diverse – seppur non nitidissime – occasioni da rete. Forse meglio i rossoneri, bravi a mettere in difficoltà i partenopei e limitare il gioco di Maurizio Sarri. Gli uomini di Gattuso hanno spinto soprattutto sulle fasce, creando problemi soprattutto grazie ai cross al centro. Per i partenopei, invece, solito possesso palla, ma in avanti manca ancora qualcosa.

46′ Si chiude il primo tempo: Milan-Napoli 0-0

45′ Banti assegna un minuto di recupero

43′ Partita equilibratissima con gli attacchi delle squadre che si alternano: al momento però pochissime vere occasioni da gol

38′ Il Milan va in gol con Musacchio dopo il tiro di Calhanoglu respinto da Reina: Banti però annulla per un fuorigioco evidentissimo

35′ Lampo di Insigne, che entra in area e prova il tiro di esterno: il pallone finisce a lato

30′ Ora è nuovamente il Napoli a controllare il gioco

26′ Il Milan spinge soprattutto sulle fasce, mettendo al centro cross interessanti, finora ben intercettati dai giocatori del Napoli

22′ Reagisce il Milan, che guadagna un altro calcio d’angolo

21′ Insigne pescato in area dal lancio di Hamsik, Banti però blocca per fuorigioco

19′ Ora i partenopei giocano alla grande: Jorginho mette dentro il pallone per Callejon, che ingannato da un liscio di Zapata non riesce a stoppare il pallone

16′ Il Napoli si è svegliato: Hamsik prova dalla distanza, pallone alto

15′ CHE AZIONE DEL NAPOLI! Insigne con un tacco fantastico mette Mertens davanti a Donnarumma, ma l’attaccante belga centra in pieno il portiere rossonero!

14′ Napoli in avanti: destro di Callejon, pallone che finisce a lato!

12′ Ancora Milan! Cross per Kalinic dalla sinistra, ma Reina è bravissimo ad anticipare l’attaccante

10′ Che occasione per il Milan!! Cross bellissimo di Suso, ma Kalinic solo davanti alla porta non riesce a mettere in rete di testa

8′ Dopo un buon momento del Milan, il Napoli si ripropone in avanti

5′ Milan ancora in avanti: c’è il secondo angolo per i rossoneri

3′ Bonaventura dalla distanza!! Para Reina! Buona occasione per il Milan

2′ Subito in avanti il Napoli, che guadagna un angolo

1′ Fischio d’inizio: Banti dà il via alla partita!

Assente Mario Rui, Maurizio Sarri si affida al veterano Christian Maggio, con Hysaj che si sposta sulla fascia sinistra. A completare il reparto difensivo i solito Albiol e Koulibaly. Nessun altro cambiamento: centrocampo con Allan, Jorginho e Hamsik, attacco con Callejon, Mertens e Insigne. Per quanto riguarda il Milan, invece, Gattuso si decide di affidare il reparto offensivo a Kalinic, che sarà supportato ormai dai soliti Suso e Calhanoglu. In difesa, vista la doppia assenza di Romagnoli e Bonucci, spazio a Musacchio e Zapata. A completare il reparto arretrato Rodriguez e Calabria. Centrocampo confermato con il trio Kessié-Biglia-Bonaventura.

Milan-Napoli: formazioni ufficiali

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, C. Zapata, R. Rodríguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinić, Çalhanoğlu. A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Abate, Antonelli, G. Gómez, Montolivo, Locatelli, Mauri, Cutrone, Borini, A. Silva. Allenatore: Gattuso.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamšík; Callejón, Mertens, Insigne. A disposizione: Sepe, Rafael, Chiricheş, Tonelli, Milić, Diawara, Machach, Rog, Zieliński, Ounas, Milik. Allenatore: Sarri.

Milan-Napoli: probabili formazioni e pre-partita

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Calhanoglu, Kalinic. A disp.: Storari, A. Donnarumma, Abate, Gomez, Gabbia, Antonelli, Locatelli, Montolivo, Mauri, Borini, Cutrone, Silva. All.: Rino Gattuso.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Koulibaly, Albiol, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Sepe, Rafael, Milic, Tonelli, Chiriches, Diawara, Rog, Zielinski, Ounas, Machach, Milik. All.: Maurizio Sarri.

Queste le parole di Gennaro Gattuso alla vigilia del match contro il Napoli: «Ho dato due giorni di riposo ai ragazzi e quando sono tornati ho visto troppe facce abbattute. Dobbiamo pensare che contro il Sassuolo abbiamo dato continuità di prestazione. C’è bisogno, però, di migliorare negli ultimi metri. Tranne gli ultimi 10 minuti contro Juve e contro Inter, abbiamo giocato bene, siamo vivi. Qualcuno è stanco, ma bisogna continuare su questa strada. Il Napoli? Quando affronti allenatori come Sarri o Di Francesco, bisogna prendere spunti e imparare. Bisogna essere bravi a livello tecnico e tattico. Il Napoli è uno spettacolo, c’è grande organizzazione, sanno muovere la palla». Su Buffon: «Non posso dare giudizi agli altri. Ho preso 5 giornate per aver dato una testata a Jordan. Spesso mi sono capitate cose del genere negli ultimi anni di carriera. Gigi per me rimane un grande compagno ed ho tanto rispetto per lui. Se se la sentirà, chiederà scusa. Donnarumma ha raggiunto le 100 presenze? Sono orgoglioso di lui, ma il bello comincia ora. Deve dare continuità, deve provare a diventare il più forte del mondo. Il suo è un ruolo difficile, ma da parte nostra c’è grande affetto. Gli errori sono normale, ma bisogna alzare l’asticella, ha le doti per diventare il migliore». In chiusura: «Reina? Non m’interessa, Pepe è del Napoli, io penso a Gigi. Var? Non capisco come non possa esserci in Europa, a cosa servono gli arbitri a fianco alle porte? Musacchio-Zapata? Abbiamo provato qualche movimento che fa il Napoli, ho fiducia in loro. Cristian farà il mondiale, Mateo è un professionista serio. Hanno sempre lavorato al meglio, potrebbero avere delle difficoltà, ma possono capitare a tutti. Il nostro momento? Dopo le tante vittorie negli ultimi tre mesi, certi risultati erano iniziati a piacerci. Ora vedo un po’ di tristezza, ma bisogna continuare così. Non possiamo lasciare nulla al caso. Voglio vedere i miei ragazzi incazzati, quando li vedo con le infradito e i pantaloncini è peggio».

Nessuna dichiarazioni, invece, da parte di Maurizio Sarri, tecnico del Napoli.

Milan-Napoli: i precedenti del match

Milan e Napoli si sono scontrate a San Siro 69 volte. Il bilancio è in favore dei rossoneri con 32 vittorie contro le 14 dei partenopei, 23 invece i pareggi. Nelle ultime 4 gare giocate a Milano, però, gli azzurri si sono imposti per 3 volte. L’ultimo match, giocato il 21 gennaio 2017, ha visto il Napoli vincere 2-1 grazie alle reti di Lorenzo Insigne e José Callejon, con Pasalic a segno per i rossoneri.

Milan-Napoli: l’arbitro del match

Sarà l’arbitro Luca Banti della sezione di Livorno a dirigere il match di San Siro delle 15 tra Milan e Napoli. Il fischietto di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Vuoto e Meli e dal quarto uomo Tagliavento. Al Var, invece, ci saranno Valeri e Doboosz. Il direttore di gara livornese ha arbitrato Milan-Napoli nel settembre del 2013, quando gli azzurri guidati da Benitez si imposero 2-1 a San Siro.

Milan-Napoli Streaming: dove vederla in tv

Milan-Napoli sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, anche in HD) e su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play.


Leggi su Calcionews24.com