Che cosa è successo alla fine di Milan-Napoli? Perché Lucas Biglia, Maurizio Sarri e Lorenzo Insigne hanno litigato? La ricostruzione dei minuti finali a San Siro

Si è fatto un gran parlare nelle ultime ore della lite Biglia-Insigne e del successivo battibecco Biglia-Sarri. Alla fine di Milan-Napoli si è creato un parapiglia all’ingresso del tunnel per gli spogliatoi di San Siro, il protagonista è stato Lucas Biglia prima con Lorenzo Insigne e poi con l’allenatore Maurizio Sarri. Per fortuna la rissa è stata solo verbale e, probabilmente, il tutto è stato frutto solo di un fraintendimento. La diatriba si è risolta presto anche se rimangono dubbi. Che cosa è successo tra Biglia, Insigne e Sarri? A dare una spiegazione ci prova Il Corriere dello Sport, con una ricostruzione dei fatti. La scintilla è scoccata nei minuti di finali di Milan-Napoli, la vicenda è durata poco più di due minuti e alla fine c’è stato pure qualche sfottò di San Siro (vedi Milan-Napoli, rissa verbale con Biglia, Insigne e Sarri coinvolti: e San Siro sfotte così – VIDEO).

Biglia-Insigne-Sarri: la ricostruzione della lite in Milan-Napoli

Nei tre minuti di recupero c’è un confronto acceso tra Biglia e Insigne. Il napoletano cade a terra vicino all’area di rigore, Biglia lo apostrofa in modo abbastanza vistoso e Insigne risponde per le rime. L’argentino gli dà appuntamento negli spogliatoi, probabilmente per un chiarimento e senza intenzioni bellicose. Nel tunnel ci sono le telecamere, quindi il tutto sarebbe comunque ripreso. Sarri teme il peggio e si scontra con Biglia per evitare guai peggiori, vola qualche parola di troppo. In mezzo alla confusione vicino al tunnel degli spogliatoi, Sarri e Biglia parlottano un po’ e sembrano chiarirsi. Il tecnico toscano dirà poi in tv: «Ho visto un brutto gesto di Biglia e Insigne e mi sono arrabbiato. Poi Biglia ha detto che non voleva fare niente e abbiamo chiarito tutto. Anzi, ho conosciuto Biglia e mi pare una brava persona». Tutto è bene quel che finisce bene.


Leggi su Calcionews24.com