L’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali prova a stimolare l’attaccante Domenico Berardi: ecco le sue parole

Il Milan lo segue per il dopo Suso ma dovrà darsi una mossa. Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo, classe ’94, è ormai giunto a un bivio: restare un incompiuto o sfondare nel grande calcio. Anche Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, ha strigliato il giocatore neroverde ai microfoni di Radio Sportiva: «Ormai è inutile nascondersi: Domenico non è più quello di alcune stagioni fa. Ora dipende tutto da lui perché in un anno possono cambiare tante cose, i treni passano e sta a lui capire cosa vuole fare».

Prosegue il dirigente del Sassuolo: «In una stagione si può cambiare modulo, allenatore, possono succedere tante cose ma se Berardi vuole arrivare ad alti livelli deve abituarsi a queste situazioni. Deve cercare di trovare la sua dimensione e decidere cosa vuole fare». Il dirigente del Sassuolo ha poi parlato di Matteo Politano, in gol ieri contro il Milan e vicino al Napoli a gennaio: «E’ un ragazzo straordinario, un professionista impeccabile e lo ha dimostrato. Ha avuto un momento di appannamento dopo il mercato di gennaio ma è normale. Dopo pochi giorni però ha ripreso normalmente la sua attività».


Leggi su Calcionews24.com