Gianluigi Donnarumma

Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Come andrà a finire in pochi lo sanno; c’è chi è ottimista e spera che Gianluigi Donnarumma firmi a breve a vita con il suo Milan. C’è chi invece più pessimisticamente conosce le doti da vecchia volpe di Mino Raiola e punterebbe un euro sulla sua partenza futura.

Vincenzo Montella ha detto di non voler più sentire speculazioni o voci insistenti sul futuro della sua rosa, soprattutto su quello di Donnarumma, portiere classe ’99 che rischia di essere distratto da tutto questo tormentone di mercato. Ma è inevitabile parlare, come scrive il Corriere dello Sport, di questa situazione che tiene banco in casa Milan. La notizia di una possibile ‘offerta’ di Raiola ai rivali dell’Inter già ha fatto scalpore ma non lede la volontà dei dirigenti rossoneri di chiudere positivamente la vicenda rinnovo.

La scadenza di questo tourbillon dovrebbe essere il prossimo 30 giugno, dunque ci sono esattamente due mesi a disposizione di Marco Fassone per trovare un difficile accordo con il portiere e il suo agente. Le opzioni sul banco sono tante: rinnovo fino al 2022, fascia da capitano immediata e ingaggio a salire che partirebbe da 3,2 milioni netti di euro a stagione. Niente male per un giovanissimo che ha la tempra del veterano. Ma oggi, giorno di Crotone-Milan, vanno dimenticate tutte le voci e le chiacchiere: c’è da vincere per far sì che Donnarumma guidi in futuro un Milan a trazione europea.

 

Redazione MilanLive.it

L'articolo Milan, tormentone Donnarumma. Il suo futuro si decide ora è stato scritto e pubblicato nella sua versione originale sul sito .