Riccardo Silva e il fondo Elliott stanno valutando l'ipotesi di far entrare l'imprenditore milanese nell’azionariato del nuovo Milan targato Elliott con una quota di minoranza compresa tra il 5 e il 20%.