Montella milan

MILANO - Continua la maledizione-trasferta per il Milan. Solo una vittoria nelle ultime 9 partite lontano da San Siro e nel lunch match di oggi contro la Sampdoria è arrivata un'altra brutta sconfitta dopo quella di Roma contro la Lazio. I doriani battono 2-0 gli uomini di Montella, che nel post-partita interviene ai microfoni di Premium Sport per commentare a caldo questo passo falso: "Non ci siamo piaciuti, siamo stati insufficienti sul piano agonistico e tecnico. Non riuscivamo a fare gioco e non eravamo né tranquilli né lucidi. Troppe situazioni al di sotto della media, ma non parliamo di bocciature. Dobbiamo cambiare il trend e reagire e lavorare sul materiale a disposizione che è buonissimo." "Cosa mi ha deluso di più? La prestazione, è da capire perchè è successo. Eravamo scarichi mentalmente, uno dei motivi può essere che per alcuni era la quinta partita in pochi giorni. Dobbiamo lavorare sull'agonismo." "Perchè Zapata e non Musacchio? Perchè Christian si somigliava di più con il dirimpettaio Zapata (sorride)" [fncvideo id=71855 autoplay=false]

The post Montella a Premium: “Siamo stati insufficienti, ma non parliamo di bocciature” appeared first on Il Milanista.