L’allenatore del Milan, Vincenzo Montella, ha incontrato la stampa alla vigilia dell’esordio nella fase a gironi di Europa League sul campo dell'Austria Vienna: “Quella con la Lazio è stata una brutta sconfitta ma va accantonata. Vedo una squadra che vuole rigiocare con uno spirito diverso, voglio vedere una reazione dai ragazzi, non siamo quelli di domenica scorsa. Le critiche? Non mi hanno dato fastidio, funziona così. Il cambio di modulo? Credo che si possa giocare con più moduli. Molto spesso facciamo la costruzione con la difesa a tre. L'abbiamo fatto molto l'anno scorso ma anche quest'anno con Rodriguez. Possiamo giocare con tanti moduli, soprattutto 3-5-2 e 4-3-3. Kalinic? Sta crescendo. È un giocatore altruista, sa attaccare la profondità, mi aspetto che metta in pratica le sue qualità. Bonaventura? Anche lui sta crescendo di condizione. Come per Kalinic e Romagnoli non devo pensare al breve termine, abbiamo altre sei partite in venti giorni. Kessie un po’ in calo? Franck, così come gli altri, non ha reso come nelle prime gare ma ci sta. Abbiamo certi carichi nelle gambe, ma abbiamo fatto 6 vittorie in 7 gare ufficiali. Spero di poter continuare così, ogni sette partite una sconfitta vorrebbe dire secondo posto! Suso come si sposa col 3-5-2? Ce ne sono pochi come lui. Determina, ha il guizzo e salta l'uomo. È un calciatore che può fare l'interno, la seconda punta o l'esterno. Per noi rientrare in Europa è importante, è la casa del Milan e va onorata al massimo. Il primo obiettivo è passare questi gironi, poi penseremo ai passaggi successivi. L’Austria Vienna è una squadra che fa un continuo movimento, organizzata e propositiva. Possono scambiarsi di ruolo e credo possa essere difficile a livello difensivo per noi. Sarà una gara di corsa e transizione, molto diversa da quelle del calcio italiano. Non dobbiamo sottovalutare l'avversario e servirà focalizzarci sull'atteggiamento. Conosco bene l’avversario, così come conosco il Rijeka. Non è una partita scontata, va giocata e va vinta. Dobbiamo essere bravi a noi ad indirizzare la gara. Niente allenamento a Vienna? Ho preferito studiare i video e poi lavorare più tranquillamente a casa con la squadra”. Foto: Twitter Milan

L'articolo Montella: ”Austria Vienna? Non è scontato vincere, si correrà parecchio. Suso…” sembra essere il primo su Alfredo Pedullà.