Austria Vienna-Milan è stata una gara a senso unico, con il Diavolo che ha rifilato 5 gol agli avversari odierni. Il tecnico Montella ha analizzato con razionalità ed entusiasmo il tardo pomeriggio di Europa League Montella lo aveva dichiarato nella conferenza stampa pre partita, l'Europa è la casa del Milan e il Diavolo, contro l'Austria Vienna, si è sentito subito a sua agio. A confermare tutto ciò, i 5 gol messi a referto nella prima gara dei gironi di Europa League. Il tecnico, nel post partita, ha dichiarato: «Mi è piaciuta la reazione della squadra: la sconfitta contro la Lazio ci ha fatto bene, abbiamo giocato in velocità e chiuso prontamente la pratica. Dovremo sì migliorare, però ho visto la voglia di soffrire e la giusta interpretazione della partita». L'allenatore del Milan, dunque, sposta l'attenzione sulle individualità, in particolar modo su quelle andate a segno contro l'Austria Vienna: «Calhanoglu? Ha sfoderato una prestazione di qualità: Hakan ha la giocata facile e sa come mettere i compagni davanti alla porta. Silva? Andrè ha fame e sa come si fa gol: oggi ha giocato meglio rispetto alle prime uscite e questa tripletta gli darà fiducia. Il ritorno di Romagnoli? In estate abbiamo pensato alla difesa a 3, l'abbiamo schierata adesso, dopo aver atteso il rientro di Alessio».
Leggi su Calcionews24.com