Vincenzo Montella, tecnico del Milan, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria per 3-2 contro il Rijeka. Ecco le sue parole: "Dobbiamo migliorare nella gestione delle partite. Oggi portiamo a casa un'altra esperienza: la cosa positiva è che abbiamo vinto e che le gare vanno gestite anche al 70'. Dobbiamo sottolineare lo spirito della squadra, quello di oggi è un grande passo che ha fatto la squadra. Il Milan ha orgoglio ed energia anche negli istanti finali e oggi c'è stata una prova, dobbiamo però crescere in difesa e negli automatismi. Gli avversari hanno fatto una partita aggressiva, potevamo però fare meglio all'inizio". Poi, in conferenza stampa, una battuta su Carlo Ancelotti: "E’ una persona che stimo tantissimo, in maniera smisurata. Il primo allenatore che ho studiato quando ho deciso di fare l’allenatore è stato lui quando era al Chelsea. A volte mi ha chiesto di fare il suo secondo, con il massimo sorriso gli dico che se vuole può venire qui a fare il mio secondo (ride, ndr)". Foto: Twitter ufficiale Milan

L'articolo Montella scherza: “Ancelotti? Può venire qui a fare il mio secondo…” sembra essere il primo su Alfredo Pedullà.