Riccardo Montolivo si è raccontato a 360 gradi ai canali ufficiali del Milan Riccardo Montolivo ha parlato a Milan Tv del suo momento e di quello della compagine rossonera: «Sotto il punto di vista personale, è un momento positivo: ho una buona condizione fisica e mentale. Dopo un momento di difficoltà, sto ritrovando il mio spazio quindi sono contento. Però, ovvio che la mia gioia va di pari passo con quella della squadra, con i risultati della stessa. Ovviamente, sotto questo punto di vista, siamo delusi per la posizione in classifica che occupiamo. Poi abbiamo le due Coppe e lì siamo assoluti protagonisti. Quindi siamo fiduciosi per il 2018». Il centrocampista ha, dunque, dichiarato ancora: «Gattuso allenatore? Me lo immaginavo così. Ho avuto il piacere di averlo come compagno, per 3 anni, in Nazionale e me lo aspettavo così: lavora con grande passione, serietà e sta portando dei concetti e delle idee. Nessuno più di lui ha a cuore questo Milan. Ha una qualità importante, l'equilibrio, perchè non cambia il suo comportamento dopo una vittoria o una sconfitta che sia. Difficoltà? E' chiaro che ce ne siano quando vengono cambiati tanti calciatori, ma lo spogliatoio è sempre stato unito. Prima la smettiamo di parlare di vecchi e nuovi e meglio è per tutti. Cutrone? E' stato una bellissima sorpresa e mi auguro che migliori sempre più. Adesso arriva il difficile: confermarsi e conservare la voglia di lavorare».
Leggi su Calcionews24.com