Moviola Atalanta-Milan e Var, gli episodi contestati della gara valida per la 37^ giornata di Serie A 2017/2018 diretta da Marco Guida della sezione di Torre Annunziata

Moviola Atalanta-Milan e Var, gara che si sta giocando in questi istanti allo Stadio Atleti Azzurri di Bergamo e valida per la 37^ giornata di Serie A 2017/2018. La sfida è diretta dall’arbitro Marco Guida della sezione di Torre Annunziata, coadiuvato dagli assistenti Ciro Carbone e Valentino Fiorito. Il quarto uomo è Davide Ghersini della sezione di Genova, mentre addetti al Var Michael Fabbri e Alessandro Giallatini.

Il fischietto classe 1981 di Pompei, che ha debuttato nella massima serie nel 2010, ha diretto 17 gare fin qui in Serie A: 69 ammonizioni, 5 espulsioni (3 per doppia ammonizione e 2 rossi diretti) e 4 rigori assegnati. Un precedente stagionale con l’Atalanta, la vittoria all’Olimpico per 1-2 contro la Roma, mentre sono tre i precedenti con il Milan: le vittorie per 2-1 contro Udinese, Bologna e Cagliari.

Partita molto equilibrata ed intensa tra le due formazioni nella prima mezz’ora di gioco del posticipo delle ore 18. Latitano, fin qui, le occasioni da gol e gli episodi discussi, tuttavia, sono già scattati due cartellini gialli dell’arbitro Guida: prima l’ammonizione di Masiello che ha fermato da dietro Suso, giusto il giallo, e poi per un fallo di Abate. Manca, invece, un giallo al capitano della Dea, Caldara, dopo un tocco di mano. Primi quarantacinque minuti che si concludono senza particolari sussulti: episodio discusso nel finale di primo tempo, quando il già ammonito De Roon spezza sul nascere un contropiede del Milan atterrando Bonaventura, ma Guida decide di non procedere per il cartellino giallo e il centrocampista dell’Atalanta può così proseguire la partita.

Il Milan passa in vantaggio al quarto d’ora del secondo tempo grazie alla rete messa a segno dall’ex Atalanta, Kessiè, bravo a sfruttare una palla vagante al limite dell’area di rigore. La gara cambia definitivamente al minuto 64: intervento da dietro di Toloi, cartellino giallo per il difensore dell’Atalanta. L’orobico si lascia andare in un sarcastico applauso rivolto all’arbitro Guida che, su segnalazione del quarto uomo, estrae il secondo cartellino giallo in pochi secondi e caccia il brasiliano dal terreno di gioco. Guida durissimo anche pochi minuti dopo, cacciando fuori Montolivo con un cartellino rosso diretto dopo l’intervento a piedi uniti in scivolata del centrocampista rossonero.


LEGGI ANCHE: Come vedere Atalanta-Milan in streaming e in diretta tv


Leggi su Calcionews24.com