La Roma se l’è vista bella: sia l’Inter sia il Milan avrebbero sondato il terreno per Monchi, ma il direttore sportivo si vede solo nella Capitale

Ramon Rodriguez Verdejo detto Monchi non partirà da Roma. Dopo un iniziale periodo di ambientamento, il direttore sportivo sembra essere entrato appieno nel cuore di Roma e della Roma, quindi non se ne andrà. La sua posizione non era in discussione, la società crede moltissimo nel suo lavoro e i suoi acquisti hanno reso tutti, anche se in modo sostanzialmente differente. Eppure lo spagnolo ha rischiato di salutare la Capitale dopo un anno di lavoro. Il direttore sportivo era richiesto a Milano, sia l’Inter sia il Milan avevano messo gli occhi su di lui (leggi anche: Milan e Roma, voci pazze: Monchi dopo Mirabelli come ds rossonero). Le milanesi avevano intenzione di ripartire da un nome di altissimo livello per tornare in Europa con una squadra importante e Monchi è una garanzia a livello di ds, lo si è visto a Roma ma soprattutto nell’esperienza clamorosa a Siviglia.

Eppure, lui stesso si vede solo nella Capitale. Monchi ha respinto le richieste di Milan e Inter e ha deciso di continuare con la Roma. A riportare la notizia è Il Corriere dello Sport di oggi, secondo cui le due milanesi hanno bussato alla porta dell’andaluso ma hanno ottenuto una risposta negativa. Monchi vuole la Roma, ha intenzione di crescere con il club giallorosso e per questo non se ne andrà da nessuna parte. Ha pianificato il futuro assieme a Di Francesco e a Pallotta, con cui ha condiviso gli obiettivi a medio e lungo termine (vedi: Roma, parla Monchi: «Mercato? Abbiamo delle idee, io e Di Francesco pensiamo sempre insieme»). I tifosi della Roma possono rimanere tranquilli, il ds non partirà per il momento. Possono stare tranquilli anche Piero Ausilio e Massimiliano Mirabelli, dato che per ora sia l’Inter sia il Milan paiono destinati a rimanere con la stessa direzione sportiva della stagione attuale.


Leggi su Calcionews24.com