In Russia ci andrà Rino Gattuso. Il tecnico del Milan ha spiegato di voler andare a visionare qualche giocatore “pronto” da inserire nella sua prossima rosa, ma terrà d’occhio anche gli attuali rossoneri che saranno impegnati con le rispettive Nazionali. Non su tutti, però, ci sarà da scommettere su un biglietto di ritorno a Milanello, visti i mugugni delle ultime settimane e le pianificazioni di mercato della società.

Complessivamente, i giocatori del Milan al Mondiale saranno otto. I due nuovi arrivati torneranno sicuramente in Italia. Si tratta di Pepe Reina, convocato nella rosa della Spagna, e Ivan Strinic, arrivato dalla Sampdoria e impegnato in Russia con la maglia della Croazia. Non da ultimo, ci sarà Carlos Bacca, che al momento è da considerare a tutti gli effetti un giocatore del Milan dopo la scadenza del prestito al Villareal. Il colombiano, tuttavia, ha palesato in ogni modo la sua volontà di rimanere in Liga, ma ci sarà da trattare sul prezzo del riscatto: il Milan vuole 18 milioni, mentre gli spagnoli sarebbero disposti a sborsarne 12.

Ci sono poi Lucas Biglia, regista dell’Argentina vicecampione in carica, Cristian Zapata, che farà compagnia a Bacca nella Colombia, Ricardo Rodriguez, in partenza con la Svizzera e attenzionato da club tedeschi. Infine, due giocatori che sembrano ormai fuori dai radar di Rino Gattuso: gli attaccanti Nikola Kalinic, impegnato con la Croazia, e André Silva, compagno d’attacco di Cristiano Ronaldo nel Portogallo. Sarà difficile ipotizzare per loro un biglietto Mosca-Milan al termine della kermesse.