bonucci-donnarumma

[fncvideo id=192121 autoplay=true] Tancredi Palmeri ha parlato a RMC Sport:  "Non sono sicurissimo che le Squadre B siano la panacea di tutti i mali, se parliamo di rifondazione e guardiamo in Francia e Germania questo aspetto o non esiste o conta poco. Questa è l’unica idea uscita dopo l’esclusione dai Mondiali e ne prendo atto ma non sono convinto”. Donnarumma è pronto per un top club?In questo momento no e non è pronto neanche per la Nazionale, anzi i primi tre portieri sarebbero Perin, Sirigu e uno a scelta tra Viviano e Meret. Donnarumma non ha aggiunto niente alla stagione del Milan e non solo non è cresciuto ma anzi ha fatto un passo indietro. E’ un bel problema per tutti perché lui doveva e dovrebbe essere il dopo Buffon. L’anno scorso il Milan ha rifiutato praticamente una cinquantina di milioni per lui. Se gli effetti del fair play finanziario si dovessero far sentire sul PSG non sarebbe facile vendere Donnarumma”. Tra Reina e i fratelli Donnarumma il Milan spenderebbe più di dieci milioni di euro netti per gli ingaggi. Una spesa che non si può permettere… “No infatti e il Milan dovrebbe essere arrabbiato due volte con la Juventus che è una di quelle che ha chiesto con più forza di intervenire sulle spese del Paris Saint Germain e indirettamente ha colpito anche gli interessi del Milan”. Si può dire che la stagione del Milan è stata un disastro a livello gestionale e dirigenziale? “L’anno scorso i rossoneri sono arrivati settimi con un certo tipo di mercato, quest’anno sono stati spesi 220 milioni di euro, campagna acquisti più costosa del calcio italiano, ma il Milan è sesto, ovvero un solo posto in più in classifica”. Ma intanto, ecco i super colpi nella mente di Mirabelli: CONTINUA A LEGGERE Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

The post Palmeri: “In questo momento Donnarumma non è pronto neanche per la Nazionale” appeared first on IlMilanista.it - News su Ac Milan e calciomercato in tempo reale.