(ANSA) - PARMA, 20 GIU - "Attendiamo impazienti i tempi della Giustizia sportiva e non abbiamo alcun dubbio che chi dovrà valutare la condotta del nostro tesserato, saprà giudicare.