Al termine di Verona-Milan, 15° giornata del Campionato Primavera 1Alessandro Lupi è stato intervistato da Milan TV. Tutte le dichiarazioni del Mister:

Abbiamo comandato la partita, occupando benissimo gli spazi e creando 6-7 palle gol, ma non abbiamo avuto la cattiveria necessaria nella finalizzazione e questo mi fa arrabbiare. Lavoreremo ancora di più per crescere“. Attacco senza gol: “Nel finale abbiamo perso un po’ di equilibrio, ma quando stai cercando di vincere, quando stai dominando, ci può stare che qualche giocatore si possa sbilanciare: è incredibile non aver fatto gol oggi“. Rammarico e obiettivo: “Dobbiamo migliorare, la squadra ha riposto bene ma non basta: avevamo fatto una grande gara, è un vero peccato. Non pensiamo alla classifica, il primo obiettivo è formare i ragazzi e farli diventare dei professionisti nel calcio: da parte loro serve senso di responsabilità, perché ormai sono uomini”.

Questo, invece, il parere di Capitan El Hilali: “Abbiamo giocato una gara molto buona, non ci aspettavamo questo risultato. Dobbiamo continuare a esprimere un buon gioco, come oggi, però con più convinzione e cinismo davanti alla porta. Alla fine gli episodi fanno la differenza, loro hanno tirato meno di noi ma hanno segnato. Non ci accontentiamo di niente, speriamo di fare sempre meglio“.

Infine, sempre ai microfoni di Milan TV, ha parlato il responsabile del settore giovanile, Filippo Galli: “Siamo dispiaciuti per la sconfitta immeritata. Abbiamo fatto una buona partita, la squadra è viva e ha tenuto in mano il pallino del gioco contro un Verona che sapevamo essere pericoloso. Forse nel finale abbiamo concesso qualcosina in più e loro sono stati bravi ad approfittarne“. Testa alta: “La squadra è stata brava, ha tenuto il baricentro alto, ha difeso, attaccato e creato. Anche da parte dei singoli abbiamo visto buone cose: Guarnone ha fatto degli ottimi interventi. Potevamo e dovevamo segnare, non l’abbiamo fatto: dispiace per i ragazzi. Usciamo da Verona senza punti ma rinfrancati, squadra e Mister hanno gestito bene la gara“. Bilancio a fine girone d’andata: “Positivo. Sappiamo il valore delle avversarie, è un campionato complicato e lo sarà fino in fondo. Dovremo essere pronti nei momenti che contano, il gruppo l’ha già dimostrato“.

fonte: acmilan.com