Probabili formazioni Ludogorets-Milan: Gattuso sceglie ancora Cutrone per guidare l'attacco dei rossoneri Dopo la due giorni di Champions è tempo di concentrarsi sull'Europa League, che torna con l'andata dei sedicesimi di finali. Trasferta non semplicissima per il Milan, che vola a Razgrad, in Bulgaria, per affrontare i campioni uscenti del Ludogorets. Gennaro Gattuso sembra intenzionato a risolvere la pratica già nel match d'andata, e quindi questa sera dovrebbe mandare in campo l'undici che gli dà più garanzie. La partita infatti potrebbe essere più complicata di quanto non appaia in realtà; attenzione pertanto a sottovalutare i bulgari, errore che a Roma, sponda Lazio, rimpiangono ancora. QUI LUDOGORETS - Il tecnico Dimitrov si trova davanti ad una sfida complicata, sia per l'alto livello dell'avversario, sia perché la Prima Lega, il campionato bulgaro, è fermo da circa due mesi, fattore che non potrà non pesare sull'andamento della gara. l'allenatore bulgaro sembra intenzionato a schierare il solito 4-2-3-1, sulla trequarti dovrebbe agire il trio Marcelinho, Lukoki e Dyakov. Davanti dovrebbe essere Vura a sostituire lo squalificato Keseru. QUI MILAN - Gennaro Gattuso dovrà fare a meno degli infortunati Storari, Conti e Kalinic, e dello squalificato Locatelli. Il mister rossonero sembra intenzionato a confermare l'undici che ha battuto la SPAL, con una sola eccezione; sulla sinistra agirà Calabria, squalificato in campionato, al posto di Rodriguez. Niente turno di riposo per Lucas Biglia, che agirà in cabina di regia affiancato da Kessie e Bonaventura. Al centro dell'attacco si va dunque verso la conferma di Patrick Cutrone dopo la doppietta di Ferrara. Ennesima bocciatura in vista per Andre Silva, che Gattuso considera il terzo attaccante dietro a Kalinic e Cutrone. Ludogorets-Milan, le probabili formazioni LUDOGORETS (4-2-3-1): Broun; Cicinho, Plastun, Moti, Natanael; Anicet, Goralski; Lukoki, Marcelinho, Dyakov; Vura. Allenatore: Dimitrov MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Calabria; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso
Leggi su Calcionews24.com