Su Ludogorets-Milan

Il Milan torna a giocare in Europa League. Domani sera in Bulgaria andrà in scena la gara d’andata dei sedicesimi di finale, che vedrà i rossoneri opposti al Ludogorets. I bulgari sono reduci da un girone eliminatorio formidabile, dove si sono sbarazzati di Istanbul Basaksehir e Hoffenheim ottenendo il secondo posto con 9 punti.

Una trasferta ostica per Diavolo, che avrà di fronte una compagine organizzata e riposata. Il Ludogorets infatti non calca il campo esattamente da due mesi, quando il 14 Dicembre perse i quarti di finale di Coppa Bulgara contro il CSKA Sofia. Dimitrov, tecnico dei biancoverdi, probabilmente opterà per un 4-2-3-1 schierando Marcelinho, Lukoki e Dyakov alle spalle di Keseru, capocannoniere dei bulgari con 10 gol.

Un undici a trazione anteriore che si opporrà ad Milan leggermente ritoccato rispetto alla sfida disputata sabato a Ferrara contro la Spal. In difesa tornerà Calabria, il quale agirà sulla corsia di sinistra. Bonucci e Romagnoli saranno i centrali mentre Abate verrà confermato sull’out di destra. Centrocampo a tre con Biglia in cabina di regia che verrà supportato nuovamente da Kessiè e Bonaventura. Infine Cutrone, dopo la prima doppietta siglata in A, viene confermato al centro dell’attacco accompagnato sui lati da Suso e Calhanoglu.