Sul reparto avanzato

Il Milan torna a girare e soprattutto a vincere. Tanti i meriti che vanno al reparto offensivo il quale acclama a gran voce un sempre più decisivo Suso, accoglie un Patrick Cutrone sempre più titolare e riabbraccia un Calhanoglu sempre più ritrovato. Alcune cose sono da recriminare ovviamente, come un Kalinic sottotono ed un Andrè Silva sempre più assente dal rettangolo verde. Tuttavia, nonostante il grande impegno messo in campo in ogni gara, l’attacco del Milan segna poco, sintomo che probabilmente qualcosa non va. Il dialogo dalle corsie esterne all’interno di certo non manca ma forse i rossoneri sprecano troppo sotto porta, mancando l’appuntamento al gol in circostanze assai numerose.