Sessanta paesi coinvolti e 900 progetti di nuove infrastrutture, per quasi 1.000 miliardi di investimenti: sono i numeri della One Belt One Road, la nuova Via della Seta.

Il dato di partenza è la potenza economica della Repubblica Popolare. Lo scorso anno il Pil cinese è cresciuto del 6,9% arrivando a 13.000 miliardi di
dollari, mentre il volume complessivo di import/export è stato pari a 4.280 miliardi di dollari, di cui 2.360 miliardi in export e 1.920 miliardi in import.

Dinamica in cui l’Italia ha un peso rilevante. Nei primi 10 mesi del 2017 gli scambi commerciali Italia-Cina hanno raggiunto il miliardo di dollari,
con una crescita del 24% rispetto all’anno precedente.