Il ministero del Commercio e le autorità doganali cinese hanno reso noto di aver avviato la stretta sull’interscambio con la Corea del Nord, mettendo ad esempio al bando l’export di beni in acciaio e limitando ancora di più quello di petrolio e prodotti raffinati.

Si tratta di misure in linea con le sanzioni decise a dicembre dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu in risposta all’ultimo test di missile intercontinentale fatto da Pyongyang.

Pechino è di gran lunga il primo partner commerciale del Nord. .