Per il Milan è vigilia della sfida di campionato contro il Sassuolo, i rossoneri sono chiamati subito al pronto riscatto dopo la sconfitta contro la Juventus e il pareggio nel derby contro l’Inter di mercoledì sera. Questi i temi principali della rassegna odierna

MILAN-UEFA C’E’ IL PIANO

Come riferisce l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, i vertici rossoneri sono fiduciosi in vista dell’incontro in programma a metà aprile. L’ad rossonero Marco Fassone presenterà all’Uefa un piano dettagliato e ci sono buoni motivi per sperare in un giudizio non troppo rigido. Oltre ai buoni dati sul semestre e il fatto che Elliott si sia fatto da garante i rossoneri potranno contare anche sulla cresceita dei ricavi da stadio e dei diritti tv e la conquista della finale di Coppa Italia.

TOCCA A CUTRONE

Dopo il prolungamento di contratto di Gennaro Gattuso per il Milan è arrivato il momento di blindare uno dei suoi giovani d’oro ovvero Patrick Cutrone. L’ex bomber della primavera rossonera grazie alle prestazioni sul campo e ai gol segnati si è meritato un nuovo contratto che rispecchi quello che ha dimostrato sul campo di gioco. Al momento le cifre sono ancora in fase di definizione la cosa certa è che il rinnovo ci sarà fino al 2022 con un ingaggio che salirà sopra al milione più relativi bonus come scrive Tuttosport oggi in edicola.

SAN SIRO DA RECORD

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, con il derby di mercoledì il Milan ha superato quota un milione di spettatori a San Siro nel corso della stagione attuale. Il dato preciso è di 1.072.940 con un’incasso pari a 31.5 milioni di euro. La partita con il maggior numero di spettatori è stata Milan-Juventus con 78.328 spettatori invece il derby ha fatto registrare l’incasso maggiore con 4,2 milioni di euro.