Giorni fitti inncasa Milan, pronto ad affrontare una delle sue sfide più complesse sui tavoli di Nyon. Come detto, la UEFA non farà sconti e l’Europa league nella prossima stagione è davvero a serio rischio. Confortanti le dichiarazioni del ds Mirabelli intercettato in Russia, dove si trova con mister Gattuso per assistere ad alcune gare dei Mondiali. Venerdì, poi, sarà tempo di cda e inserimento del nuovo socio di minoranza. Proprio quest’ultimo potrebbe essere la svolta decisiva per la sentenza della Camera Giudicante.

MR. LI HA TROVATO IL SOCIO DI MINORANZA

Era la notizia che tutto il popolo milanista attendeva con ansia, Yonghong Li ha individuato il socio di minoranza. Definiti tutti i contorni del suo viaggio misterioso a Milano, ora ci sarà il pagamento dell’ultima tranche di aumento di capitale e l’inserimento in società del nuovo socio. Come riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport la speranza del club risiede nella possibilità che il nuovo socio entri in tempo per la sentenza UEFA, in caso contrario per il ricorso al TAS di Losanna.

MERCATO, IL MILAN NON STA A GUARDARE

Sicuramente la sentenza UEFA potrebbe modificare tutti gli scenari, ma il Milan non sta fermo e prova a intervenire sul mercato con obiettivi ben chiari. Mirabelli e Gattuso sono in Russia per assistere alle prime 2/3 gare dei Mondiali, testimonianza del lavoro e della squadra che la dirigenza intende allestire per la prossima stagione. L’anno prossimo vietato sbagliare, chiaro il messaggio del ds rossonero ai microfoni di Premium. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport l’obiettivo primario è sempre lui, Alvaro Morata, pronto a rientrare in Italia con la sua famiglia e vestire la maglia del Milan per riscattare la sua stagione negativa con il Chelsea.

SPUNTA UN NUOVO NOME PER LA FASCIA: GELSON MARTINS

È Gelson Martins il nuovo profilo individuato dalla dirigenza rossonera: esterno portoghese lascerà lo Sporting Lisbona in questa stagione, dopo la tragica vicenda di aggressione alla squadra da parte dei tifosi. Come evidenziato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport sarebbe il giocatore ideale per questo Milan, soprattutto nel caso in cui partisse Suso (forte l’interesse dell’Atlético Madrid).

BORINI PUÒ LASCIARE IL MILAN, TORINO IN AGGUATO

È questa la notizia riportata dall’edizione odierna del Corriere della Sera, Borini pronto a vestire la maglia granata nella prossa stagione. L’esterno italiano è valutato 8/10 milioni dal Milan e potrebbe essere una pedina importante per il Torino di Mazzarri, che vedrà partire Iago Falque nelle prossime ore. Trattativa che potrebbe ufficialmente partire settimana prossima, con i due calub pronti a trovare l’accordo.

CINA, NASCE ACMILAM SOCCER CAMPUS

Come riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport è nato AC Milan Soccer Campus, un progetto di sviluppo di attività calcistiche in Cina targato AC Milan. Il progetto sarà divulgato in una quarantina di scuole situate in diverse città cinesi, alla presentazione di ieri presente anche il presidente rossonero Yonghong Li.