Real Madrid-Villarreal è stata anche Bonera-Ronaldo, almeno nell'ottima di molti tifosi del Milan che hanno commentato sui social network. Il risultato ha dato ragione all'ex rossonero La notizia del giorno, almeno in Liga, è che il Villarreal ha vinto uno a zero contro il Real Madrid al Santiago Bernabeu. Una partita memorabile per molti tifosi del Sottomarino Giallo e anche del Milan, visto cosa è successo sia durante il match sia sui social network. Daniele Bonera, ex difensore rossonero, è stato tra i migliori in campo e ha annullato Cristiano Ronaldo (e pure Gareth Bale) giocando forse la miglior partita degli ultimi dieci anni. E pensare che inizialmente qualcuno aveva ironizzato sul duello Bonera-Ronaldo, sulla carta piuttosto impari. Bonera invece ha smentito tutti. Ha giocato quello che i media spagnoli stanno considerando un "partidazo" nelle pagelle del dopo gara. I tifosi del Milan hanno assistito increduli a un salvataggio miracolo di Bonera su Ronaldo al secondo minuto di recupero: in spaccata l'italiano ha anticipato Ronaldo, solo a due passi dalla porta di un monumentale Sergio Asenjo. In rossonero non ha lasciato un gran ricordo, dato che i suoi errori sono memorabili, ma oggi ha fatto ricredere molti ex tifosi. Bonera effect. — Alejandro. (@alejoropeza) 13 gennaio 2018 GRANDE BONERA, Forza Milan🌚 https://t.co/BbVnurIdBS — Wilfredo Aplicano (@Wilaplicano7) 13 gennaio 2018 Possiamo pure scherzare ma alla fine Bonera è l'ultimo della scuola Maldini-Nesta. Solo rispetto per lui. The Last Flag. — ㅤً (@statutos_) 13 gennaio 2018 DANIEL THE WALL BONERA 😍 pic.twitter.com/3taqIOT3ss — Popolo Rossonero (@popolorossoner) 13 gennaio 2018 cosa ha fatto il Madrid ahahahahahahahahahaha — valentina (@wavingfeather) 13 gennaio 2018 Dopo che ho visto #Bonera salvare su #CR7 al 92’, per me basta così. #RealMadridVillarreal — Simone Fontana (@AVRILfan27) 13 gennaio 2018 Il Real che in casa non segna ad una squadra che schiera #Bonera titolare... questa la racconterò ai miei figli. #RealMadridVillarreal — PieroCoutinho (@PieroCoutinho) 13 gennaio 2018
Leggi su Calcionews24.com