In passato, le squadre italiane affrontavano l’Europa League con malcelato fastidio. Stavolta, invece, è accaduto esattamente il contrario.