Secondo quanto riferito da Sky Sport, alla dirigenza rossonera non risultano pervenute offerte per Gigio Donnarumma. Al momento, dunque, tutto tace. Da gioiellino a escluso dalle voci di mercato? Questo quesito trova facilmente una risposta all’ombra della figura di Mino Raiola, procuratore del portiere classe 1999. Secondo quanto riferito dal canale tematico, infatti, Raiola avrebbe evitato fino ad ora di presentare offerte -alla dirigenza rossonera- inferiori a 50 milioni di euro, consapevole della mancata considerazione da parte del team di Mirabelli e Fassone. Pugno duro quello di Mino Raiola: nessuno sconto.