Il difensore del Milan è finito nel mirino della Juventus. Romagnoli piace ai bianconeri: il Milan può cederlo in estate Nuovi affari tra Juventus e Milan? Dopo la sorprendente cessione di Leonardo Bonucci ai rossoneri, le due società potrebbero sedersi attorno a un tavolo per parlare di Alessio Romagnoli. Il difensore classe '95, dopo un inizio non semplice, è tornato a giocare ad alti livelli. Inizialmente il difensore sembrava fuori condizione e fuori contesto ma negli ultimi mesi ha affinato l'intesa con Leonardo Bonucci e ha dimostrato di poter guidare la difesa e di poter giocare, con ottimi risultati, in una difesa a 4. Il difensore rossonero è stato acquistato per 25 milioni di euro dalla Roma ma i giallorossi hanno anche il 25% sulla futura rivendita in caso di cessione superiore ai 25 milioni. Facile pensare a una somma superiore ai 25 milioni viste le prestazioni del difensore italiano ex Sampdoria esaltato da Massimiliano Allegri in una recente intervista: «Lui e Rugani sono i centrali con maggiore prospettiva in questo momento e rappresentano il futuro del calcio italiano. Alessio sta facendo molto bene al Milan». Il difensore ha la stima di Allegri e in estate i bianconeri potrebbero accontentare il loro tecnico. Difficile però prevedere la strategia rossonera. Il Milan, dopo un mercato da 230 milioni di euro con un saldo negativo da 4° posto in Europa, non ha concluso significative operazioni a gennaio. In futuro, specie con le sanzioni UEFA per il Fair Play, potrebbe anche arrivare cessioni eccellenti. Donnarumma è l'indiziato numero uno ma attenzione anche a Romagnoli e a Suso. Il difensore piace tanto alla Juventus che potrebbe così ringiovanire un reparto che ha più di un giocatore sopra i 30 anni. Il Milan potrebbe avviare una trattativa sulla base di 40 milioni di euro. Marotta e i bianconeri ci pensano: pronto l'assalto della Juventus ad Alessio Romagnoli.
Leggi su Calcionews24.com