Il tecnico: «Ma dopo questa brutta sconfitta, abbiamo capito velocemente che il calcio italiano è così: bisogna imparare anche a soffrire»