Marco Simone è tornato a sorpresa a Milanello dopo ben 20 anni dalla sua ultima apparizione con la maglia del Milan. La sua è stata una visita di cortesia, invitato dalla società rossonera, nella quale ha anche assistito all’allenamento della squadra agli ordini di Gennaro Gattuso. L’ex attaccante del Diavolo ha collezionato ben 260 presenze in rossonero segnando anche 75 gol e vincendo quattro volte la Serie A. due la Champions League e diverse altre coppe tra cui la Supercoppa Italiana, la Supercoppa Europea e la Coppa Intercontinentale.

Emozionato e molto preparato sull’attualità rossonera, Marco Simone è stato intervistato da Milan TV. Ecco le sue parole: “Erano 20 anni che non tornavo a Milanello. Sono stato invitato dal direttore sportivo Mirabelli e da Mister Gattuso, con il quale mantengo i rapporti da tanto tempo. E’ davvero emozionante tornare qua dopo tutto questo tempo. Io e Rino allenatori? Era difficile proiettarci in quello che sarebbe stato il nostro futuro e sinceramente ma non ho mai pensato che potessimo diventare allenatori. Condividevamo le cose da giocatore. Milan-Fiorentina? La cosa più importante è la condizione mentale, perché è l’ultima partita della stagione. Credo che il Milan arriverà con una buona condizione, dopo aver passato un periodo di 4-5 partite in cui non arrivavano i risultati. Dovrà giocare come se fosse una finale”.