Dal nostro inviato a Razgrad, Roberto Palmiero 

Si gioca oggi il primo round dei sedicesimi di Europa League. Località: Razgrad. Avversario: il Ludogorets. Tutto facile, sulla carta. Ma, si sa, il calcio è piuttosto strano. I padroni di casa, del resto, questa partita la sentono eccome: in Bulgaria lo definiscono “il match dell’anno”. Già perché il Milan, da quelle parti, non può che incutere timore. Specialmente in chiave europea. Ne sa qualcosa Kasimir Kirov, Presidente del Milan Fan Club Bulgaria, che ai microfoni di SpazioMilan.it ha toccato tanti temi. Di seguito l’intervista esclusiva.

MIGLIOR CLUB AL MONDO

“Mi innamorai del Milan quando avevo 8 anni. Era una squadra vincente, con campioni del calibro di Van Basten, Rijkard, Gullit e Baresi. Vinceva partite ovunque, riuscì a battere anche il Real Madrid per 5-0. Era il miglior club al mondo”.

IL MILAN OGGI

“Il Milan di oggi ha iniziato un nuovo corso, dopo 31 anni Berlusconi ha lasciato la presidenza e quindi è iniziata una nuova vita per il club. Il calcio è cambiato, adesso per essere al top servono tanti soldi e un sacco di marketing. Per tornare ai livelli di prima il Milan ha bisogno di rinforzi, non solo in termini di rosa ma anche in termini economici. Ho fiducia nella nuova società, Fassone e Mirabelli stanno svolgendo un ottimo lavoro. Sotto la gestione Gattuso il Milan sta crescendo molto. Ora gioca come una vera squadra ed è questo che si deve vedere sul campo”.

MISTER GATTUSO

“Forse Ringhio non era una delle migliori scelte, ma nel corso della stagione era impossibile prendere uno come Conte o Sarri. Dunque il Milan ha fatto la scelta giusta al momento giusto. Sapremo veramente se sarà stato l’uomo giusto tra qualche mese. Le sue squadre giocano bene, fanno tanti passaggi ed esprimono un bel calcio”.

PROSPETTIVE EUROPEE

“Il Milan può vincere l’Europa League anche se in questa competizione sono presenti molti team di alto livello. Spero che giocando bene e con continuità possa raggiungere grandi traguardi. Stasera credo vorrà e potrà portare a casa il risultato. Di certo farà il possibile per fare lo stesso a San Siro”.

PRONOSTICO

“Stasera vince il Milan 2-1. A San Siro vincerà facilmente, credo, 3-0 o 3-1. In ogni caso andrà avanti in questa competizione”.