Dal nostro inviato, Roberto Palmiero.

Queste le dichiarazioni rilasciate, ai microfoni di SpazioMilan.it, da Alessandro Lupi: “Bisogna saper gestire il gruppo e cercare di fare sentire importanti tutti. La gestione del gruppo è la cosa più importante, soprattutto nel settore giovanile. Sono molto contento di questo premio, mi fa piacere, è una soddisfazione. Per quanto riguarda domani, andiamo a giocarci una partita contro una grande squadra, ma consapevoli dei nostri mezzi e della grande crescita che stiamo facendo. Assaggiare un palcoscenico più grande è molto importante, perché permette loro di crescere. Quindi, per un gruppo come il nostro, che è un gruppo sotto età, c’è la possibilità di crescere anche in anticipo, in una situazione importante. Bellanova? E’ un giocatore di prospettiva, ancora deve crescere tanto, deve ancora capire alcuni aspetti tecnico-tattici e lavorare tanto. In ogni caso, è un ragazzo che, in prospettiva, può fare qualcosa di importante. Gattuso? Le sue parole mi hanno fatto piacere, ho un ottimo rapporto con lui, c’è stima reciproca. Lo considero un allenatore molto bravo. Sicuramente, per me, questa è un’esperienza importante, ho la possibilità di crescere ulteriormente, pur essendo consapevole dei miei mezzi”.