In questi giorni, il centro sportivo di Milanello si è praticamente svuotato, a causa dei 17 giocatori partiti in giro per il Mondo con le loro Nazionali. Tuttavia, c’è un giocatore rossonero che è tornato in quel di Carnago, e questo basta per far sorridere Vincenzo Montella. Ci riferiamo a Jack Bonaventura, finalmente al lavoro dopo l’infortunio patito ne, preliminare di Europa League. Di conseguenza, l’ex atalantino si candida assolutamente per una maglia da titolare contro la Lazio, anche se l’Aeroplanino non vuole correre alcun rischio di ricadute.

Come evidenzia quest’oggi Tuttosport, nei suoi anni da milanista, Jack si è fatto apprezzare per due qualità sopra le altre: l’eclettismo, che gli garantisce di giocare in più ruoli per la gioia degli allenatori, e la leadership, che gli consente di trascinare il Milan. Insomma, una sorta di “capitano senza fascia”, uno di quei giocatori di cui ti accorgi l’importanza solo quando mancano, come è successo al Milan da gennaio a giugno scorso, rendendo Bonaventura una sorta di nuovo acquisto aggiuntivo.

Il rientro di Jack è fondamentale nel cammino di preparazione della sfida contro i biancocelesti di Simone Inzaghi. E’ il primo appuntamento stagionale di una certa caratura, dopo le sfide alle non irresistibili Craiova, Shkendija, Crotone e Cagliari. All’Olimpico, i ragazzi di Montella sono chiamati anche a sfatare un tabù alquanto fastidioso: è dal 2006, infatti, che i rossoneri non riescono a vincere la prima partita dopo la sosta di settembre…