(ANSA) - MILANO, 13 APR - "Io devo pensare all'Inter, i meriti della Roma sono della Roma. Non sono miei, io ho lavorato con una squadra forte che è arrivata un punto davanti al Napoli e così ha potuto giocare la Champions.