Ricardo Alvarez è stato un fulmine, è entrato in campo e ha segnato al Milan dopo poco più di venti secondi. La Sampdoria si porta a casa i tre punti e esulta grazie all'ex Inter In ottica derby l'Inter può esultare perché, calendario alla mano, ha la ghiotta chance di portarsi davanti al Milan prima della stracittadina. Può farlo anche grazie a un ex nerazzurro, che oggi per poco non è entrato nel libro dei record. Si tratta di Ricky Alvarez, che ha punito il Milan nella sfida di Marassi con la Sampdoria al primo pallone toccato. Non è un primato ma poco ci manca, anche se deve ringraziare un Cristian Zapata totalmente fuori dalla partita. Sampdoria 1 - 0 AC Milan 24/09/2017 Ricardo Alvarez Super Goal 90+1' HD Full - https://t.co/c7hNu1trJm via @Dailymotion #SAMMIL #SERIEA — Football HG (@footballhgoals) 24 settembre 2017 Quando l'arbitro assegna il recupero, la Sampdoria è avanti uno a zero e Marco Giampaolo decide di mettere in campo l'argentino al posto di Praet. Mossa azzeccatissima perché Alvarez prende subito palla su errore dello Zapata rossonero e batte Donnarumma con un diagonale secco nell'angolino. Partita chiusa e gol dopo poco più di venti secondi dall'ingresso in campo (serve l'ufficialità ma dovrebbero essere ventitré). Un duro colpo per un Milan molto simile alla squadra piatta e brutta degli ultimi anni.
Leggi su Calcionews24.com