Giro di vite in Cina. Il governo cinese emanerà una lista nera nella quale ci saranno le aziende che violeranno le restrizioni. Suning e l'Inter... Problemi per l'Inter? Il club nerazzurro contava sugli investimenti di Suning per tornare grande e aveva in mente grandi colpi sul mercato. Da Vidal a Nainggolan a Strootman si è passati, con tutto il rispetto, a profili diversi come Vecino, Borja Valero, ecc. Tutto per colpa di alcune restrizioni del governo cinese che ha posto un limite agli investimenti delle aziende cinesi all'estero. Secondo il "China Daily" il governo è pronto ad emanare una sorta di lista nera in cui verranno elencate le aziende che violeranno le restrizioni. Alle aziende, scrivono i cinesi, non verranno proibiti in toto gli investimenti all'estero, ma tali aziende saranno punti in quanto considerate 'disonorevoli' nei confronti egli enti regolatori. Tra le aziende citate nell'articolo anche Dalian Wanda e il gruppo Suning. Dunque la morsa del governo cinese potrebbe continuare a stringersi attorno al 'collo' dell'azienda che controlla l'Inter e conseguentemente l'Inter potrebbe risentirne. Come detto, il gruppo di Zhang può investire ma non può 'strafare'.
Leggi su Calcionews24.com