Ventisei anni e da dieci nel calcio che conta. Jack Wilshere era un ragazzino prodigio, uno in grado di essere paragonato ai grandi della storia.