Il direttore di Milan Lab, Daniele Tognaccini, ha parlato ai microfoni del canale tematico rossonero, Milan TV: “Milan Lab è un progetto di tecnologia voluto fortemente dalla società nel 2002. E’ una sorta di navigatore, che permette ai medici, ai preparatori atletici e all’allenatore di avere un aiuto in più nel prendere le decisioni. Dal 2002 al 2009 abbiamo fatto grandi cose, anche in termini di risultati, ma quello che ci ha contraddistinto è stato un allungamento della carriera dei nostri calciatori. Nel 2007 vinciamo la Champions League e abbiamo la squadra più vecchia della storia della competizione, con il capitano più vecchio. E’ stato il primo caso di gestione di una squadra attraverso un sistema ad alta tecnologia”.

E ancora: “Il nostro progetto è un supporto alla decisione attraverso l’acquisizione di numeri e la creazione di algoritmi che permettono di avere informazioni importanti per la gestione di nostri calciatori. Ci sta dando grandissime soddisfazioni, in termini di risultati. Nel prossimo futuro, ci saranno sviluppi molto importanti, con un’acquisizione maggiore di dati. Siamo sempre vigili sulle nuove tecnologie, che potranno rendere questi numeri sempre più fruibili a chi ne ha bisogno”.