Dopo un buon inizio di stagione, impreziosito da 4 reti in 7 incontri disputati, Patrick Cutrone, con ogni probabilità, andrà ad accomodarsi in panchina nel primo match di Europa League contro l’Austria Vienna. L’azzurrino farà, infatti, spazio ai bomber titolari Kalinic e André Silva, costati al Milan circa 65 mln di euro, e, finora, utilizzati col contagocce da Montella.

Il croato, arrivato a Milanello il 22 agosto, ha giocato solo due scampoli di partita in campionato a risultato, ormai, acquisito. Il ventunenne portoghese, invcece, dopo una buona prestazione contro i modesti avversari dello Shkendija, non ha pienamente convinto il mister che lo ha, pertanto, relegato alla panchina negli ultimi 180 minuti di Serie A.

Giovedì scatterà, tuttavia, l’ora X per vederli in campo sin dall’inizio e, come riporta l’edizione odierna di Tuttosport, non è da escludere un impiego in tandem, con Suso “abbassato” sulla linea di centrocampo o a vestire i panni di regista in un inedito 3-4-1-2.