L’edizione odierna di Tuttosport sottolinea lo strepitoso periodo di forma di Patrick Cutrone. Il diciannovenne attaccante del Milan è riuscito in pochissimi mesi – e pensare che ad agosto è stato ad un passo dal prestito al Crotone – a guadagnarsi l’affetto dei tifosi e la fiducia di Gattuso, che in questo momento considera il numero 63 l’attaccante titolare. Anche mercoledì sera in Coppa Italia – partito dalla panchina – ha dimostrato di essere l’anima del Diavolo: in meno di venti minuti è riuscito a conferire cattiveria e coraggio ad una squadra che fino a quel momento si era limitata a contenere gli attacchi della Lazio.

E non solo: se non fosse stato per Strakosha, avrebbe portato anche i milanisti in vantaggio, con un gol (questa volta di testa) molto simile a quello della scorsa domenica, che solo il portiere biancocelete – con un gran riflesso – è riuscito ad impedire. Il periodo d’oro del classe ’98 dunque potrebbe essere ripagato a breve con un adeguamento di contratto, ma non solo, con una convocazione da parte del suo mentore Gigi Di Biaggio, al momento CT ad interim della Nazionale maggiore.