Dopo il mancato versamento, da parte di Yonghong Li, degli ormai famosi 32 milioni, Elliott ha iniziato la procedura di escussione del pegno sul 99,97% delle azioni del Milan.