L’edizione odierna del ‘Tuttosport’ ha riportato le seguenti pagelle di Udinese-Milan, disputata ieri alle ore 15:

UDINESE

Bizzarri 6 – Incolpevole nel gol di Suso che ha sbloccato il match;

Zampano 6 – Non ha riscontrato problemi nel passaggio dalla corsia di destra a quella di sinistra;

Larsen 6 – Ha svolto bene il suo compitino;

Danilo 6 – Non fatica molto per annullare gli attacchi di Andrè Silva;

Nuytinck 6.5 – Ottima partita sul piano fisico. Cresce minuto per minuto fino a diventare fondamentale per il pressing finale dei friulani;

Pezzella 5.5 – Soffre spesso gli attacchi di Suso (Dal 20′ s.t. Widmer 6 – Si rende pericoloso con un ottimo cross per Lasagna);

Jankto 7 – Finisce la gara con i crampi: fa espellere Calabria ed è sempre attivo nelle manovre bianconere, anche prima del gol;

Behrami 7 – L’unico insieme a Jankto a rimanere lucido durante il dominio territoriale del Milan (dal 29′ s.t. Balic 6 – nonostante la sua giovane età si tuffa nel match con autorevolezza);

Barak 6 – Si rende più pericoloso soltanto dopo il gol del pareggio;

De Paul 6.5 – Nel primo tempo si rende pericoloso con ottimi cross. Nel secondo tempo scompare un pò (dal 22 s.t. Maxi Lopez 6 – Crea leggera preoccupazione dentro l’area difensiva rossonera);

Lasagna 7 – E’ sempre pericoloso ad ogni pallone che tocca. Infatti è suo il tiro-cross deviato prima da Bonucci e poi da Donnarumma nella porta rossonera;

Oddo 6.5 – Tiene vive le speranze europee dell’Udinese.

MILAN

Donnarumma 6.5 – Quando si impegna miracoleggia, come sul colpo di testa ravvicinato di Jankto. Sfortunato nel gol subito;

Abate 5.5 – Soffre le manovre di De Paul;

Bonucci 5 – Soffre molto le giocate di Lasagna e compagni;

Romagnoli 6 – Più lucido del compagno di reparto, ma leggermente grezzo in fase di impostazione;

Calabria 5 – Ingenuo il cartellino rosso che costa il pareggio. Insieme a Gattuso se lo porteranno sulla coscienza;

Kessie 6.5 – Sempre pericoloso ma deve crescere sulla fase di concretezza;

Biglia 5 – Troppi passaggi laterali senza inventare nulla;

Bonaventura 6 – Il primo tiro in porta della partita è suo dopo soli 30 secondi. Nel complesso non dispiace (dal 25′ s.t. Antonelli 5.5 – Non si propone con molta cattiveria);

Suso 6.5 – Segna e sfiora il 2 a 0. Recuperato;

Andrè Silva 5 – Scommessa persa da parte di Gattuso. Meglio tenerlo per l’Europa League (Dal 28 s.t. Kalinic 5.5 – Si propone di più ma i minuti per incidere sono pochi);

Calhanoglou 6 – Fa il suo compitino (Dal 34′ s.t. Borini s.v.);

Gattuso 5 – Rilanciare gli acquisti e lasciare gente come Cutrone in panchina è inspiegabile.