(ANSA) - UDINE, 9 APR - "Un atteggiamento di pregiudizio che a volte gli arbitri hanno nei confronti degli allenatori, nel momento in cui ci avviciniamo a loro per chiedere spiegazioni sulle decisioni prese".