(ANSA) - MILANO, 28 NOV - "I casi di discriminazione negli stadi italiani sono diminuiti del 75%, grazie a un'azione combinata tra Federazione, club e forze ordine.