Simone Verdi, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport. L’ex rossonero ha risposto ad una domanda particolare. Ecco le sue dichiarazioni: ” “Se sono ancora milanista? No, da quando sono professionista non sono più legato sentimentalmente a un club. Mio padre e mio fratello lo sono. Io ho avuto varie fasi: interista per Ronaldo, juventino per Del Piero, milanista per Shevchenko”.