La transizione del Milan è cambiata. Una rivoluzione silenziosa ma potente, capace di stravolgere l'aspetto offensivo del Diavolo.