Steven Zhang ha parlato delle mosse di Suning che è pronta a sbarcare in Europa e a guadagnare anche con Juve e Milan

Suning è pronta a sbarcare in Europa. Ieri, il gruppo cinese proprietario dell’Inter, ha presentato uno spazio in zona Tortona, nel cuore del Fuorisalone in occasione della Milano Design Week 2018, che avrà un nome importante, ovvero “Innovative Passion“. Uno spazio che unirà i colori del club nerazzurro e le innovazioni del colosso cinese. Uno spazio dedicato anche ai tifosi ma non solo e che tutti potranno visitare fino a domenica 22 aprile. Ci saranno tre esperienze da vivere: l’Intelligenza Artificiale per la demotiva, l’applicazione di riconoscimento facciale al retail e la riproduzione dello stemma dell’Inter ma in forma destrutturata.

Suning aprirà presto un ufficio (di rappresentanza) commerciale a Milano e presto lo farà anche in altri Paesi europei e non solo. Secondo Tuttosport i nerazzurri puntano ad allargare i loro confini in Europa e a introdurre prodotti di alta qualità in Cina. L’impegno della famiglia Zhang è importante e ha un solo obiettivo: aprire negozi in Italia e sul suolo europeo. Un processo che aiuterebbe anche l’Inter che potrebbe sfruttare i guadagni del colosso cinese che a sua volta potrebbe beneficiare di nuovi introiti da riversare sul mercato. Steven Zhang ha parlato così: «Noi siamo aperti all’innovazione, vogliamo migliorare l’esperienza dell’utente e dei tifosi. Comprando sui siti Suning non si compra solo del materiale dell’Inter ma si può trovare anche del materiale di Milan, Juventus, o Manchester United».


Leggi su Calcionews24.com