Carlo Ancelotti, ai microfoni di Premium Sport, è tornato a parlare dell’attuale situazione rossonera e dell’avvicendamento Gattuso-Montella: “L’allenatore che subentra non è mai carico di responsabilità perché, se le cose vanno bene, è grazie a lui, mentre, se non vanno bene, sono le macerie di quello precedente. Avendo tenuto solo pochi allenamenti, Rino non poteva fare molto di più di quello visto a Benevento. Avrà tempo per crescere e migliorare la squadra fino a fine anno, ma questo non significa che Montella abbia fatto male, perché cambiare tanto è veramente difficile”.