Fabio Borini ha conquistato anche Gennaro Gattuso, che lo schiererà dal primo minuto nella partita tra Benevento e Milan. Continua il periodo d'oro dell'ormai ex attaccante, spostato sulla fascia Si è detto e ridetto che Gennaro Gattuso dovrà rivitalizzare molti dei nuovi acquisti del Milan. Hakan Calhanoglu, André Silva, Lucas Biglia, Nikola Kalinic e compagnia cantante dovranno mostrare di essere davvero da Milan. Poi c'è Fabio Borini, una straordinaria eccezione in questo inizio di stagione burrascoso per i rossoneri. Provato da attaccante, ha inciso poco. Da esterno destro a tutto campo, invece, si è imposto come titolare. Prima con Vincenzo Montella e ora con Gattuso, l'ex Sunderland gioca sempre. Corre, pressa e si fa vedere in difesa e in attacco. Non avrà piedi delicati, ma è l'unico giocatore positivo arrivato nella campagna acquisti estiva. Gattuso punterà su Borini anche a Benevento: nel 3-4-3 del nuovo allenatore rossonero, l'ormai ex attaccante è stabilmente titolare sulla fascia destra. Ignazio Abate andrà a sedersi in panchina.
Leggi su Calcionews24.com