Fabio Borini è intervenuto a margine di un evento organizzato con i tifosi affermando che il sogno Champions non è svanito Fabio Borini, esterno del Milan è intervenuto oggi al Milan Megastore di Galleria San Carlo a Milano per il meet & greet tra i tifosi rossoneri e il giocatore. Occasione anche per parlare del difficile momento di stagione culminato con il pareggio a Benevento: «E' difficile da dire cosa non va. Nell'ultima partita abbiamo preso gol dal portiere all'ultimo secondo e non so da quanto non succedeva una cosa del genere. Problemi principali non ce ne sono. Il gruppo c'è, il gioco va e viene, però il calcio è fatto di episodi, cosa porta Gattuso? Sicuramente carisma e un po' di fiducia in più, visto il momento così così. Serve sempre essere positivi» Sulla differenza di rendimento, ottimo in Europa League, pessimo in Serie A: «Secondo me la differenza con l'Europa League è data dagli avversari diversi, perchè non ci sono i tatticismi che ci sono in Serie A. Quello può giocare a nostro vantaggio. Abbiamo passato il girone con una giornata d'anticipo e ciò fa bene a noi.» Chiusura sull'obiettivo che per questa stagione rimane sempre la Champions, nonostante le squadre davanti corrono a ritmi incredibili: «Gli obiettivi rimangono. Il campionato è lungo. La classifica è quella che è, ma ci sono ancora tante partite e davanti a noi ci sono tante squadre del nostro stesso livello tecnico. Quindi si può ancora fare.»
Leggi su Calcionews24.com