Dal nostro inviato al Vigorito, Giovanni D’Avino.

Queste le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di SpazioMilan.it, al termine della gara tra Benevento e Milan, da Brignoli: “In allenamento, qualche volta, è capitato che abbia segnato, ma io, di testa, non sono proprio capace e non so nemmeno come l’ho presa. Ho esitato un po’ a salire perché non ci credevo tantissimo, poi, in area, mi sono staccato da Abate e ho anticipato Musacchio. Se ho parlato con Donnarumma? No, non l’ho visto, da portiere ,mi dispiace per lui. Di lui, se ne parlerà come si è parlato di Buffon. Quindi, segnargli è una grande cosa. Ho visto un Milan che ha un po’ delle similitudini con noi perché anche loro si aspettavano di più da questa stagione. Ci somigliamo dal punto di vista mentale, loro sono di un’altra categoria, ma, forse, anche loro hanno qualche difficoltà”.